Consolidamento sismico su volte in folio a Modena

Lo studio di ingegneria Studiofornale.it si è occupato della progettazione strutturale del consolidamento sismico delle volte in folio a seguito del terremoto in Emilia del 2012.

Abbiamo curato la progettazione strutturale di questo intervento che si pone all’interno degli interventi necessari all’adeguamento sismico dell’intero fabbricato.

La struttura è a pianta rettangolare ed ha una maglia di 4×3 volte in folio con pilastri intermedi realizzati in mattoni pieni preparati in loco.

Lungo le direttrici della maglia strutturale sono presenti degli archi in muratura con apposito intaglio per ricevere i mattoni delle volte che venivano posati a calce.

Lungo tali direttrici corrono anche i tiranti in acciaio posti internamente alle volte in mattoni in apposite fresature. I tiranti non sono continui ma bensi interrotti in corrispondenza dei pilastri interni e ancorati ad un palo in acciaio ancorato a sua volta al pilastro.

Tale struttura ha ospitato negli anni una stalla e lo stato di degrado meccanico dovuto ai sali si è aggiunto ai danni subiti a causa del sisma del 2012.

L’intervento da noi proposto ha voluto mantenere la maglia e lo schema strutturale andandolo a ripristinare e consolidare laddove necessario.

MACRO FASI DI INTERVENTO: consolidamento sismico volte in folio

Si riportano di seguito le macro-fasi dell’intervento:

  1. Pulizia generale, rimozione delle superfetazioni saline e dei resti di intonaco su pilastri e intradosso delle volte mediante sabbiatura a secco;
  2. Rimozione del riempimento estradossale delle volte;
  3. Fresatura degli archi principali lungo le direttrici per verificare lo stato di degrado dei tiranti metallici;
  4. Rimozione completa dei tiranti a causa dello stato di conservazione degli stessi;
  5. Posa dei nuovi tiranti con guaina, dei capochiave e tasaggio;
  6. Ripristino degli archi fresati;
  7. Posa di barre elicoidali passanti in corrispondenza dei capitelli e riempimento delle reni con maltaNHL , M15;
  8. Formazione di primo strato di malte NHL, M15 all’estradosso delle volte per successiva posa di rete aramidica e completamento della cappa fresco su fresco;
  9. Livellamento con argilla espansa;
  10. Formazione massetto per la successiva posa delle caratteristiche “pianelle” in laterizio;
  11. Finitura dei pilastri con intonacatura.

L’intervento ha portato al consolidamento sismico delle volte e al rinforzo del solaio.

 

Incarico: Progettazione esecutiva strutture

Se volete avere maggiori informazioni o desiderate contattarci per avere un preventivo siamo a disposizione.

  Potrebbero interessarti

Aggiungi un commento