Miglioramento sismico di un edificio storico a Reggio Emilia

E’ stato portato a termine l’intervento di miglioramento sismico di un edificio sottoposto a vincolo monumentale nella provincia di Reggio Emilia.

L’intervento ha previsto l’inserimento di nuovi tiranti volti a prevenire meccanismi di ribaltamento fuori dal piano dei maschi murari dovuti all’azione orizzontale delle volte in folio su di essi gravanti. In corrispondenza del primo solaio è stato previsto  l’inserimento di tiranti mentre al secondo, potendo agire sull’estradosso, oltre ai tiranti  sono state irrigidite le volte con  un intervento di consolidamento poco invasivo. Le volte in folio sono state irrigidite ricostruendo ed alzando l’estradosso  frenelli ed innalzando la quota del riempimento laterale con materiale a medio-bassa densità per non sovraccaricare la struttura. L’obbiettivo è stato quello di traslare l’eventuale cinematismo dell’arco verso l’alto. Le fessure presenti lungo gli incroci sono state dapprima pulite e successivamente riempite con un cuneo e malta strutturale. Altre tipologie di intervento (cappe armate o consolidamenti con fibre di carbonio all’estradosso) sono stati valutati ma ritenuti non idonei per il caso in questione.

E’ stato realizzato un cordolo armato in sommità dei maschi murari realizzando nel contempo la connessione con i travetti in legno della copertura.

In copertura sono stati progettati interventi per il rinforzo delle connessioni tra gli elementi lignei.

Incarico: Progettazione strutture, Direzione lavori

maggiori informazioni

 

  Potrebbero interessarti