Edifici multipiano in xlam a Verona

Si è concluso il cantiere che ci ha visti coinvolti come progettisti strutturali dell’intervento di realizzazione di 2 palazzine di 3 piani in legno xlam a Verona.

 

DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO

L’intervento consiste nella realizzazione di 2 palazzine di 3 piani con struttura portante in legno xlam a Verona.

E’ stato realizzato dapprima il piano interrato in c.a. di circa 500 mq adibito a garages e cantine suddiviso in 2 parti relative alle sovrastanti unità.

Sopra la solatta in lastre predalles sono stati realizzati le due palazzine in xlam di circa 120mq in pianta cadauna.

I due edifici sono stati realizzati entrambi in xlam da 2 differenti imprese. Abbiamo progettato e verificato le strutture di modo che fossero allineate con le resistenze meccaniche dei prodotti impiegati nei due casi sia lato xlam che lato ferramenta. Sono stati infatti impiegati pannelli xlam di diversi fornitori cosi come fornitori di ferramenta diversi.

Le pareti in elevazione sono state realizzate pannelli in xlam posati su rialzi in calcestruzzo cosi come i vani ascensore.

I solai sono stati realizzati con travature in legno lamellare e sovrastante cappa collaborante in calcestruzzo.

I vani scala sono stati realizzati interamente in legno xlam nel caso di una palazzina mentre nell’altra il committente ha scelto di impiegare una scala prefabbricata.

I solai di copertura sono stati realizzati in legno lamellare di abete.

In una dei due edifici in xlam a Verona è stato impiegato un manto di chiusura in tegole mentre nell’altro è stata scelta una lamiera di tipo aggraffata.

 

Date le scelte impiantistiche è stato molto importante doversi coordinare in fase progettuale con l’impiantista per prevedere e definire al meglio nicchie e cavedi.

 

 

 

Incarico: Progettazione esecutiva strutture in legno xlam, progettazione esecutiva cementi armati

 

Siete alla ricerca di un consulente tecnico esperto nella progettazione di edifici in legno?contattateci!!

  Potrebbero interessarti

Aggiungi un commento